Donne, un bicchiere di vino al giorno allontana i rischi dell’ictus

VISUALIZZATO: 68
Una ricerca americana smentisce gli allarmismi sull’alcol, poco fa bene

Roma, 23 Marzo 2012

Sembra quasi assurda come notizia e invece è la verità: le donne che bevono fino a sette bicchieri di vino o birra a settimana hanno meno probabilità di essere colpite da un ictus. A confermarlo è un recente studio statunitense che ha monitorato migliaia di donne per quasi 30 anni.

I risultati della ricerca, promossa dal Brigham and Women Hospital di Boston, sono stati pubblicati su Stroke.

"Chiaramente - ha sottolineato Jimenez Monik, capo della ricerca - l’intento non è quello di “incoraggiare le donne che attualmente non bevono ad iniziare a farlo”  poiché sappiamo bene che l’alcol è un’arma a doppio taglio: se si beve troppo, difatti, può  aumentare la pressione arteriosa e la fibrillazione atriale, fattori di rischio per l'ictus che conosciamo bene. Al contempo però, precisa Monik, “è bene smentire i tanti allarmismi diffusi intorno all'assunzione di alcol".

Lo studioso, con l’aiuto dei colleghi, ha utilizzato i dati del Nurses Health Study che ha monitorato la dieta e la vita di più di 83mila donne con una età media di 26 anni.

Delle 25mila donne che mai avevano fatto uso di alcol, circa il 4 per cento ha avuto un episodio di ictus. Contro solo il 2 per cento delle oltre 29mila donne che avevano bevuto un bicchiere di vino al giorno. Prendendo in considerazione altri fattori di rischio per l'ictus, come il fumo e il sovrappeso, la ricerca ha messo in evidenza che assumere fino a un bicchiere pieno al giorno porta a una probabilità del 17-21 per cento in meno di avere un ictus.

Tags: stroke, ictus, fibrillazione atriale, pressione arteriosa, ipertensione, bere, vino