Alan Kurdi, Zampa: “Si verifichi la presenza a bordo di minori”

La Sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, chiede alla Ministra Lamorgese di verificare l’eventuale presenza a bordo della Alan Kurdi di minorenni e di metterli in sicurezza il prima possibile


Roma, 15 Aprile 2020

Nelle fragilità che accompagnano i migranti della nave Alan Kurdi esiste una fragilità ulteriore che è quella legata alla presenza di eventuali minori. Consapevole di questo chiedo alle autorità preposte, in particolare alla Ministra Lamorgese, la cui sensibilità e attenzione nei confronti delle persone di minore età sono note e concrete, di verificare l’eventuale presenza a bordo della Alan Kurdi di minorenni e di metterli in sicurezza il prima possibile”.

È quanto dichiara in una nota la Sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa.

Occorre assicurare che venga loro garantita una pronta e qualificata accoglienza e che se ne assicuri lo sbarco immediato anche se trasferiti su navi appositamente attrezzate per la sorveglianza sanitaria. Occorre cioè che vengano rigorosamente applicate le norme previste dalla Legge 7 aprile 2017, n. 47 ” – conclude Zampa.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *