Una storia in evoluzione all’insegna dell’innovazione: dall’edizione cartacea alla digital transformation.
L’importanza di accedere da remoto ai servizi sanitari: il 79% degli italiani cerca informazioni sui corretti stili di vita, il 74% sulle patologie e il 73% sui farmaci.
Grazie alla collaborazione con medici e startup il sito diventa un portale unico con contenuti e servizi digitali per la salute.

Milano, 19 Ottobre 2020

SapereSalute.it, portale Bayer di riferimento per milioni di italiani sui temi del benessere e della salute, spegne 10 candeline. Nato nel 1994 come rivista bimestrale cartacea distribuita in farmacia, SapereSalute arriva online nel settembre 2010 e diventa punto di riferimento per i temi della salute e del benessere.

Da allora molta strada è stata percorsa: oggi quasi un milione e mezzo di persone visitano ogni mese il portale d’informazione, che per l’occasione si è trasformato in vero e proprio ecosistema di servizi digitali per gli utenti.

Viviamo in un momento in cui i cittadini sono sempre più alla ricerca di informazioni sulla salute online: il 79% si informa in rete sui corretti stili di vita, il 74% sulle malattie e il 73% sui farmaci. Il lockdown dei mesi passati ha poi fatto registrare un boom di interesse per la telemedicina (Fonte: Osservatorio Innovazione Digitale in SanitàPolitecnico di Milano). L’emergenza ha evidenziato l’importanza di poter accedere da remoto ai servizi sanitari per garantire il distanziamento sociale e ridurre il contagio.

È per rispondere a queste esigenze che Bayer ha deciso di arricchire SapereSalute con una serie di servizi, con un accesso semplice e unico. Tra quelli già attivi un chatbot per i sintomi da Coronavius, “Chiedi all’esperto”, “Prenota una visita” e la più recente “Video visita”.

Con il servizio “Chiedi all’esperto” è possibile richiedere consulenze gratuite o a pagamento a medici professionisti, mentre con “Prenota una visita” è possibile fissare da pc o smartphone una visita specialistica privata, in studio o a domicilio, scegliendo tipologia (medici, infermieri, terapisti, veterinari) e area geografica. Infine, è attivo da oggi il nuovo servizio di “Video visite” con un’ampia scelta di medici specialisti.

A questo si affianca il ricco patrimonio di articoli, videointerviste, quiz e dossier: tutti contenuti pensati per un’informazione pratica e autorevole, con argomenti di sicuro interesse: dalle patologie più diffuse, alle malattie croniche, passando per i disturbi più comuni e la sana alimentazione.

Con pochi clic gli utenti possono trovare in un unico luogo tutto quello che cercano online e avere accesso a sempre più opportunità.

Il nostro obiettivo è garantire un’offerta sempre più completa per aiutare i nostri utenti nella gestione della propria salute. Abbiamo in piano di integrare ancora più servizi con interessanti novità, grazie a partnership con startup e aziende innovative che operano nel settore healthcare. Un’ulteriore occasione per festeggiare insieme questo traguardo guardando al futuro e alla trasformazione digitale della salute, iniziata già da tempo” ha commentato Mariarosaria Colazzo, Head of Trade, Bayer Consumer Health.

Per aggiornamenti su novità e servizi gratuiti, iscriviti a SapereSalute.it

 

Saperesalute.it

È il portale Bayer dedicato a salute e benessere con guide, articoli, video e consigli da esperti del settore su: disturbi, stili di vita, alimentazione, cure e rimedi. A corredo dei contenuti editoriali sono stati implementati alcuni servizi a valore aggiunto. Chi accede al sito può scegliere di godere di alcune informazioni e servizi su richiesta, in parte gratuiti in parte a pagamento. Vincitore del premio innovazione SMAU 2019 per aver integrato servizi progettati da startup innovative.

 

Bayer

Bayer è un’azienda globale con competenze chiave nei settori della Salute e della Nutrizione. I prodotti e i servizi sono concepiti per migliorare la qualità della vita delle persone e cercare di rispondere alle sfide di una popolazione crescente e che vive più a lungo. Allo stesso tempo, il Gruppo punta a creare valore attraverso innovazione, crescita e un’elevata redditività. Bayer fonda la propria attività su principi di sviluppo sostenibile e di responsabilità etica e sociale. Nel 2019, il Gruppo ha impiegato 104.000 collaboratori e registrato un fatturato di 43,5 miliardi di Euro. Le spese in conto capitale ammontano a 2,9 miliardi di Euro e gli investimenti in Ricerca & Sviluppo a 5,3 miliardi di Euro. Maggiori informazioni sul sito Bayer.it.

 

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *