Catania: poche vaccinazioni pediatriche e nei giovani

Alla mappa dei siti per le vaccinazioni di prossimità della provincia di Catania si è aggiunto il plesso scolastico Polivalente di San Giovanni La Punta.

Catania, 18 febbraio 2022

Con un numero così basso a Catania e provincia di vaccinazioni nei bambini e ragazzi, ogni iniziativa messa in campo per supportare la campagna vaccinale è meritevole, ecco perché quanto realizzato stamattina dal Comune di San Giovanni La Punta in provincia di Catania in sinergia con il Commissario straordinario Covid di Catania, Pino Liberti dev’essere da esempio per altri comuni e altri istituti scolastici.

Studenti, ma anche bambini e adulti, infatti questa mattina si sono presentati nell’auditorium, che ha ospitato oggi il centro vaccinale che ha coinvolto tutti gli istituti scolastici del comune.

La struttura che guido è al servizio del territorio, con l’obiettivo costante di immunizzare a tappeto la popolazione“, dice il commissario Pino Liberti, che aggiunge “chiaramente è fondamentale la collaborazione delle istituzioni, dei cittadini, dei medici nel supportare la campagna vaccinale e motivare le persone a vaccinarsi. Se ci saranno le condizioni saremo pronti con i nostri medici e informatici a riorganizzarci per ripetere l’iniziativa“. Con Liberti presenti il sindaco Nino Bellia e l’assessore alle Politiche scolastiche Piermaria Capuana, promotore dell’iniziativa.

La giornata di vaccinazione di oggi nasce a seguito di una serie di incontri e confronti tra amministrazione comunale , la consulta provinciale degli studenti e il Commissario Covid Liberti che ringrazio per la fiducia, afferma Capuana-. Il Nostro intento è quello di intercettare i giovani, promuovere la cultura della prevenzione, affrontare l’emergenza sanitaria con senso di responsabilità, sensibilizzare sull’importanza della copertura vaccinale per sé e per gli altri”.

Il progetto parte dai più giovani per arrivare alle famiglie e alla società. Come ha spiegato Liberti: “ il target 5-11 anni è quello che oggi richiede una maggiore attenzione. La percentuale dei vaccinati infatti è ancora bassa, intorno al 14%: “il ruolo del pediatra – è l’appello del commissario Covid – diventa fondamentale in una fase in cui registriamo un numero di ricoveri tra i giovanissimi non trascurabile“.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità