Donazione organi: Stefania Petyx testimonial del Centro Regionale Trapianti Sicilia

Stefania Petyx
L’inviata palermitana di “Striscia la notizia” torna a fare da testimonial per il CRT Sicilia per la diffusione della cultura della donazione di organi.

Palermo, 20 Maggio 2020

Dopo la “Iena” Gaetano Pecoraro, anche l’inviata palermitana di “Striscia la notizia” Stefania Petyx, torna a fare da testimonial per il CRT Sicilia per la diffusione della cultura della donazione di organi.

Stefania Petyx, a distanza di tre anni dallo spot girato per la campagna di sensibilizzazione del CRT, ha scelto di sostenere il messaggio “Io faccio la mia parte, tu puoi fare la tua. Di’ sì alla donazione” con una foto in cui ha in mano una penna che offre simbolicamente ai siciliani chiedendo di firmare  la dichiarazione di volontà. “Sono felice di aver aderito nuovamente a questa iniziativa – dice Petyx – , perché con la mia firma potrò salvare la vita a qualcuno. È un gesto di responsabilità che tutti dovremmo fare.

Ringrazio sentitamente Stefania Petyx per la grande sensibilità e il suo contributo alla nostra campagna di sensibilizzazione – afferma Giorgio Battaglia, Coordinatore regionale del CRT Sicilia – La sua testimonianza è di sicuro esempio per quanti saranno raggiunti dal suo messaggio”.

I cittadini possono esprimersi sulla donazione di organi e tessuti attraverso cinque modi:

1) la dichiarazione di volontà espressa presso gli uffici Anagrafe dei Comuni al momento di richiesta o rinnovo della carta d’identità;

2) la registrazione presso la propria Asl di riferimento o il medico di famiglia, attraverso un apposito modulo;

3) la compilazione del “tesserino blu” del Ministero della Salute o del tesserino di una delle associazioni di settore, da conservare insieme ai documenti personali;

4) qualunque dichiarazione scritta che contenga nome, cognome, data di nascita, dichiarazione di volontà (positiva o negativa), data e firma, anch’essa da conservare tra i documenti personali;

5) l’atto olografo dell’Associazione italiana donatori di organi (Aido).

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *