Emergenza Coronavirus, Asp Catania: riorganizzata l’attività degli Uffici Protesi distrettuali

I servizi per l’assistenza protesica saranno erogati solo per prescrizioni “urgenti e/o indifferibili”. Prorogate d’ufficio, sino a giugno 2020, le forniture di prodotti alimentari e ausili.


Catania, 14 Marzo 2020

Riorganizzata all’Asp di Catania, in via temporanea e d’urgenza per l’epidemia da COVID-19, l’attività degli Uffici Protesi distrettuali.

 

ASSISTENZA PROTESICA

Gli Uffici Protesi distrettuali erogheranno i servizi solo per i casi “urgenti e/o indifferibili”.

L’individuazione delle richieste “urgenti e/o indifferibili” dovrà essere certificata dal medico prescrittore.

Le richieste di nuova fornitura, corredate dalla prescrizione “urgente e/o indifferibile” dello specialista prescrittore dovranno essere accompagnate dalla copia del documento di identità e trasmesse a mezzo e-mail ai seguenti indirizzi:

  • Ufficio Protesi Distretto sanitario di Acireale: ufficioprotesi.acireale@aspct.it
  • Ufficio Protesi Distretto sanitario di Adrano: ufficioprotesi.adrano@aspct.it
  • Ufficio Protesi Distretto sanitario di Bronte: ufficioprotesi.bronte@aspct.it
  • Ufficio Protesi Distretto sanitario di Caltagirone: ufficioprotesi.caltagirone@aspct.it
  • Ufficio Protesi Distretto sanitario di Catania: ufficioprotesi.catania@aspct.it
  • Ufficio Protesi Distretto sanitario di Giarre: ufficioprotesi.giarre@aspct.it
  • Ufficio Protesi Distretto sanitario di Gravina: ufficioprotesi.gravina@aspct.it
  • Ufficio Protesi Distretto sanitario di Palagonia: ufficioprotesi.palagonia@aspct.it
  • Ufficio Protesi Distretto sanitario di Paternò: ufficioprotesi.paterno@aspct.it.

Solo nei casi di estrema necessità le istanze potranno essere consegnate anche direttamente agli Uffici Protesi distrettuali. Si raccomanda, tuttavia, ai cittadini di limitare tale accesso diretto al fine di evitare il sovraffollamento.

L’autorizzazione ai richiedenti verrà consegnata tramite e-mail.

 

PRODOTTI ALIMENTARI E AUSILI

Prorogate d’ufficio, sino a giugno 2020, le forniture di:
1) alimenti per insufficienza renale cronica
2) alimenti per celiachia
3) alimenti per fenilchetonuria

Nessuna richiesta di rinnovo dovrà essere, pertanto, prodotta dagli utenti. Basterà recarsi presso la farmacia che ha erogato l’ultima fornitura, preferibilmente con copia dell’ultima autorizzazione, attestando l’esistenza in vita, e verrà erogata la nuova fornitura (a decorrere da lunedì 16 marzo p.v.).

 

Prorogate d’ufficio, sino a giugno 2020, anche le forniture di:
1) materiale per diabete
2) materiale per medicazioni (piaghe da decubito, fistole secernenti ed ecc.)
3) integratori alimentari

Anche in questo caso nessuna richiesta di rinnovo dovrà essere prodotta dagli utenti che dovranno, invece, recarsi presso la farmacia che ha erogato l’ultima fornitura, muniti di codice fiscale. Le nuove forniture verranno erogate a decorrere da lunedì 16 marzo p.v.

Sempre sino a giugno 2020 saranno garantite regolarmente, dalle ditte fornitrici, le forniture di:
1) pannoloni e traverse (presidi per l’assorbenza in genere)
2) stomie, cateteri, sondini e cannule per tracheostomizzati.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *