Giornata nazionale per le vittime del Covid-19

Una tavola rotonda, in occasione della Giornata Nazionale in ricordo delle vittime del Covid-19, si svolgerà il 18 marzo alle 16,30 al Museo Archeologico “Paolo Orsi” di Siracusa.

Di Melania Sorbera

L’iniziativa, curata da Ornella Fazzina in collaborazione con il Museo Archeologico Paolo Orsi e l’Accademia di Belle Arti di Catania si aprirà con un breve video della fotografa Tiziana Blanco girato in Ortigia durante il lockdown.

Dopo i saluti istituzionali del direttore del Parco Archeologico Carlo Staffile e del direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catania Gianni Latino interverranno Ornella Fazzina, curatrice e critico d’arte; Lina Scalisi, storico e presidente dell’Accademia di Belle Arti di Catania sul tema “Le pandemie nella storia“, Carmelo Nicosia, fotografo e direttore Fondazione Oelle sul tema “dalle immagini della pandemia alla guerra delle immagini“; Elio Cappuccio, presidente collegio di filosofia siciliano sul tema “libertà individuali e tutela della salute“; Giuseppina Radice, storico dell’arte sul tema “allargare lo sguardo per guardare in alto“; Giovanni Moruzzi, specialista oncologo-palliativista sul tema “la deviazione dell’agire medico, margine e confine tra necessità, libertà ed etica“; Giuseppe Sampognaro, psicologo e psicoterapeuta dell’Istituto di Gestalt HCC sul tema “la psicoterapia e il lutto inenarrabile: quale sostegno per i familiari?Paolo Reale, avvocato penalista e segretario generale del Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human Rights sul tema “sono morti invano o abbiamo imparato qualcosa?” e Aurelio Russo, rettore del Santuario Madonna delle lacrime sul salmo “le mie lacrime non sono forse scritte nel tuo libro?“.

Durante la giornata sarà proiettato il video “Invisibili” realizzato dall’Accademia di Belle Arti di Catania composto da 20 fotografie, poetiche, evocative, realistiche, concettuali, realizzate da professori, artisti, fotografi e dagli studenti del corso di Fotografia dell’Accademia di Belle Arti di Catania. Le immagini scorreranno sulla composizione Deep inside del maestro Francesco Branciamore.

A conclusione dell’evento sarà donato al pubblico il catalogo “Invisibili” prodotto dall’Accademia di Belle Arti di Catania all’interno del quale il QRcode permetterà di visionare il video completo di immagini. In occasione di questa giornata dedicata alle dolorose perdite, di familiari e amici, avvenute ovunque in tutti i luoghi pubblici e privati sarà osservato un minuto di silenzio.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità