I tamponi rinofaringei eseguiti oggi sui pazienti e sugli operatori hanno dato esito negativo e pertanto sono tutti guariti

Troina (EN), 9 Dicembre 2020

Rientra il cluster all’Irccs Oasi di Troina che si era generato alcune settimane fa all’interno di un proprio reparto (Villa Esther). Nel pomeriggio di oggi (mercoledì), i tamponi rinofaringei per la ricerca molecolare di SARS-CoV-2, eseguiti sui pazienti e sugli operatori hanno dato esito negativo e pertanto tutti guariti.

Il decorso clinico dei pazienti e anche degli operatori fortunatamente non è mai stato critico, salvo per tre casi trasferiti in altra struttura con terapia intensiva. “Siamo assolutamente felici della notizia – dice il Direttore sanitario dell’Istituto, Dott. Michelangelo Condorellima non abbassiamo la guardia. Monitoriamo costantemente lo stato di salute dei nostri ospiti e al primo campanello d’allarme vengono immediatamente attivate tutte le procedure e le disposizioni previste.

I nostri operatori, dai medici agli infermieri, dal personale di servizio a quello amministrativo, sono ben informati sul comportamento da adottare, sull’utilizzo dei presidi di prevenzione e sulle norme igieniche da tenere. Inoltre è costante, da parte del personale preposto, la sanificazione dei nostri locali.

Pazienti e accompagnatori vengono sottoposti a tampone prima di ogni accesso in struttura per il ricovero. Abbiamo riconfigurato servizi e accessi alla struttura per assicurare la giusta prevenzione. Ringrazio tutto il nostro personale che con dedizione e professionalità svolge con grande impegno le quotidiane attività sanitarie e ambulatoriali, garantendo le cure necessarie per tutte le persone assistite”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità