L’ortodonzia tra eccesso e difetto, il sorriso perduto, efficienza e limiti degli allineatori nella routine ortodontica al Congresso ASIO

Un’occasione di confronto e di approfondimento anche sulla interdisciplinarietà professionale, tema molto caro all’Associazione Italiana Specialisti in Ortodonzia riunita a Bologna dal 28 al 30 novembre


Roma, 27 Novembre 2019

L’ortodonzia tra eccesso e difetto, l’efficacia degli allineatori a volte discussa, differenti strategie e piani di cura dell’ortodonzia classica e traumatologica, sono solo alcuni dei principali temi che verranno trattati durante il Congresso Nazionale di ASIO che si terrà a Bologna dal 28 al 30 novembre, dal titolo: Teamwork in Orthodontics.

Il ricco programma scientifico che si articolerà nella due giorni di Bologna – sottolinea il Dott. Cesare Luzi, Specialista in Ortognatodonzia e Presidente uscente dell’Associazione Specialisti Italiani Ortodonzia (ASIO) –chiuderà un biennio di grande fervore e di innovazione scientifica. Sarà un’occasione di confronto e di approfondimento con un focus particolare sull’importanza delle interdisciplinarietà tema molto importante per ASIO”.

 

Gli allineatori

Nonostante la crescente popolarità degli allineatori, sempre più spesso preferiti dai pazienti, in quanto rappresentano soluzione estetica più gestibile, sono ancora molti gli articoli scientifici che ne dimostrano limitazioni importanti. Risulta evidente come la combinazione di apparecchiature differenti e la collaborazione con altri specialisti (protesisti e chirurghi) renda possibile il trattamento di un numero sempre maggiore di casi. Nella sessione dedicata, sembra costituiscano un sistema di sottili mascherine realizzate su misura con un esclusivo materiale plastico trasparente, che serve a guidare delicatamente lo spostamento dei denti in maniera graduale e progressiva, verso la posizione desiderata. Durante il Congresso questa tesi verrà suffragata mediante il racconto di casi clinici e di ricerche scientifiche di recente pubblicazione.

 

Le anomalie dentarie

Molto attuale è il tema della gestione ortodontica di casi che presentano anomalie dentarie di numero in eccesso e in difetto. In particolare verranno presentati due metodologie di trattamento multidisciplinari intrapresi presso il Poliambulatorio di Odontoiatria dell’Università di Pavia, per risolvere un caso di agenesie multiple e uno con presenza di due elementi sovrannumerari. Un’anomalia dentaria è un’alterazione dell’aspetto esterno, della struttura interna o della topografia di uno o più elementi dentari decidui o permanenti, che può derivare da un disturbo che sia genetico, congenito o acquisito.

 

L’ortodonzia post trauma

Recentemente la letteratura internazionale in campo ortodontico ha riportato il dato che circa il 10% dei pazienti che inizia un trattamento ortodontico, ha nella propria anamnesi una storia pregressa legata ad un elemento dentale traumatizzato. Per questo motivo sarà fondamentale disporre di differenti strategie e piani di cura che inglobino anche la variabile traumatologica accanto alla cura ortodontica classica.

In piena linea con la mission di ASIO – conclude il Presidente Luzi – ampio spazio sarà dedicato ai temi di management e marketing, medicina legale, approfondimenti sugli ultimi obblighi fiscali, in aggiunta alle relazioni cliniche sul tema dell’ortodonzia, che vedrà confrontarsi centinaia di specialisti in ortodonzia nella due giorni che conclude il nostro biennio di presidenza e darà il via al prossimo mandato, ricco di novità”.

In parallelo, nelle stesse giornate del Congresso ASIO, l’Accademia Italiana di Ortodonzia Tecnica (AIOT) organizza il suo Congresso con relatori nazionali e internazionali sulle nuove tecnologie e strumentazioni in ausilio al lavoro dei tecnici.

 

L’Associazione Specialisti Italiani in Ortodonzia è un’associazione sindacale che opera per la tutela ed il progresso della specialità medica ed odontoiatrica dell’Ortognatodonzia e la difesa e tutela professionale dei Medici e degli odontoiatri Specialisti in Ortognatodonzia. Fondata nel 1994 da un gruppo di Medici laureati in Medicina e Chirurgia e/o Odontoiatria, specializzati in Ortodonzia, risponde alla esigenza di promuovere e di diffondere il concetto di una ortodonzia di qualità. ASIO fa parte dell’EFOSA (La Federazione Europea delle Associazioni Specialisti in Ortognatodonzia) dal 1999, in quanto Associazione Europea che rispetta i requisiti di qualità, professionalità e rispetto del codice etico della Federazione. L’EFOSA a sua volta aderisce al WFO (World Federation of Orthodontists, la Federazione Mondiale degli ortodontisti) che ha tra i suoi obiettivi primari la diffusione e promozione dell’arte e della scienza ortodontica nel mondo. Tutti gli sforzi di ASIO sono protesi a raggiungere l’eccellenza in ortodonzia: un’eccellenza strutturale, organizzativa e pratico-terapeutica dei suoi associati al servizio dei cittadini. Tutti i soci appartenenti a ASIO sono solo Specialisti Ortodontisti. www.asio-online.itwww.specialistidelsorriso.it

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *