La formula esatta per l’eccellenza in medicina è semplice: medico sempre più specializzato, strutture sanitarie sempre più accoglienti e tecnologie sempre più innovative e attente alla qualità della vita del paziente.

Una formula ancor meglio applicabile in chirurgia ortopedica dove il connubio tra alta tecnologia dei materiali, specializzazione del chirurgo e centralità del paziente risulta vincente. Una filosofia condivisa dai professionisti che recentemente hanno partecipato ad un convegno sulle tendenze attuali della protesica del ginocchio. Un educational di alto livello scientifico che ha visto la qualificata partecipazione del Professore Thomas Sculco, Direttore di tutte le specialità dell’Hospital for special Surgery di New York.

Una giornata romana in cui la Exactech Italia ha dato l’opportunità ai professionisti italiani di condividere le proprie esperienze con quelle del Professor Sculco.

Exactech crede molto nella preparazione dei professionisti all’utilizzo dei propri prodotti per cui i chirurghi intervenuti al convegno hanno beneficiato della presenza del prestigioso collega statunitense come momento di condivisione e formazione soprattutto per i temi legati alle patologie del ginocchio.

Un momento di confronto anche per il Dott. Nicola Marzano, chirurgo ortopedico, che ha sviluppato un protocollo di trattamento dei pazienti ispirato ai dettami dell’Hospital for special Surgery di New York di cui è interprete proprio Thomas Sculco. Un protocollo attento alla qualità della vita che prevede pazienti in piedi e autosufficienti a poche ore dall’intervento chirurgico che – come è possibile vedere in questo filmato – è stato perfettamente applicato nel reparto di ortopedia dell’Istituto Clinico Città di Brescia, Gruppo San Donato.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *