Record tamponi a Palermo: 2500 in un pomeriggio alla Fiera del Mediterraneo

Eseguiti, in due giorni, quasi novemila i tamponi, tra i drive-in dell’hub e dell’Istituto Zooprofilattico e il Covid center dell’aeroporto Falcone e Borsellino. Il Commissario per l’emergenza Covid, Renato Costa: “Liberato l’85% delle persone sottoposte oggi a test”

Palermo, 7 gennaio 2022

Quarantott’ore di numeri record. Sono stati quasi novemila i tamponi eseguiti in due giorni, tra i drive-in dell’hub e dell’Istituto Zooprofilattico e il Covid center dell’aeroporto Falcone e Borsellino, tutte aree test sotto la gestione della struttura commissariale per l’emergenza Coronavirus a Palermo.

Solo oggi pomeriggio, i medici in servizio alla Fiera del Mediterraneo hanno sottoposto a tampone 2500 persone 600 in appena un’ora di attività – tutte convocate all’hub per il test di controllo a fine isolamento, con un tasso di positività pari al 22%, in linea con la media nazionale.

Stiamo inviando qualcosa come undicimila convocazioni per i tamponi – dichiara il commissario Covid di Palermo, Renato Costa -. In pochi giorni saremo in grado di smaltire tutto l’arretrato causato dal surplus di lavoro della corsa del virus. Test e contagi crescono, ma la buona notizia è che la campagna vaccinale procede a gonfie vele”.

1015 i bimbi tra i 5 e gli 11 anni vaccinati alla Fiera del Mediterraneo il giorno dell’Epifania: non erano mai stati così tanti. Anche l’utenza adulta riempie da settimane il padiglione 20: sempre nel giorno dell’Epifania sono stati eseguiti quasi tremila vaccini, tutti su prenotazione, dovendo rinunciare all’open day per una gestione più ordinata.

Le convocazioni dei cittadini in isolamento andranno avanti nei prossimi giorni – informa il commissario Covid di Palermo -. I convocati di oggi pomeriggio erano tutti al decimo giorno di isolamento, quindi senza nessun giorno di ritardo: in poche ore abbiamo liberato circa l’85% delle persone sottoposte a test, risultate negative. Andremo avanti così, con una media di 2800 convocazioni al giorno, fino a raggiungere tutti. Nessuno sarà abbandonato”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità