Ritorna la European Biotech Week, la settimana sulle biotecnologie più attesa dell’anno, dal 23 al 29 settembre

Oltre 90 eventi su tutto il territorio nazionale per raccontare le biotecnologie nella settimana dedicata al biotech più attesa dell’anno

Milano, 18 Settembre 2019

Dal 23 al 29 settembre si celebra in tutto il mondo la Biotech Week. Sette giorni di eventi, laboratori, incontri e dibattiti per raccontare le biotecnologie e le sue applicazioni a un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo, rivelando il ruolo chiave che il biotech sempre di più sta assumendo nel migliorare la qualità della nostra vita.

Una settimana durante la quale sarà possibile intraprendere un viaggio, da nord a sud, alla scoperta del settore che – è il caso di dirlo – ha l’innovazione nel suo DNA.

L’Italia con oltre 90 appuntamenti in programma si conferma il Paese con il maggior numero di iniziative a livello europeo” spiega Riccardo Palmisano, Presidente di Assobiotec, l’associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie che fa parte di Federchimica, che promuove e coordina l’iniziativa a livello italiano fin dalla sua prima edizione. “È un segnale importante che dimostra come sia alto e in crescita l’interesse per un settore strategico e ad alto tasso di innovazione. Le biotecnologie garantiscono infatti crescita economica, proponendosi come il motore del Paese ma un motore a emissioni ridotte perché si prendono cura dell’ambiente, della salute, della sicurezza. Possono generare qualche ‘pregiudizio’ perché non di immediata comprensione, per questo è importante renderle comprensibili a tutti. Ed è questo l’obiettivo di questa manifestazione, giunta quest’anno alla sua settima edizione: raggiungere la più ampia fetta di popolazione possibile e spiegare le applicazioni delle biotecnologie in maniera chiara, con un linguaggio accessibile e portando esempi di come stiano cambiando, in meglio, il mondo che ci circonda”.

Il programma della manifestazione è, quindi, ricco ed eterogeneo ed è stato reso possibile grazie alla rinnovata e proattiva collaborazione di tante istituzioni, aziende, scuole, centri universitari e di ricerca, parchi scientifici, teatri, musei, fondazioni e associazioni che, anche quest’anno, hanno voluto aderire all’iniziativa organizzando un evento sul tema biotech.

Gli appuntamenti che si alterneranno durante la VII biotech week sono eventi pensati per platee diverse: ricercatori e addetti ai lavori ma anche istituzioni, giornalisti, pazienti, famiglie e tanti studenti, dalle scuole elementari alle università. 

Importante il sostegno che negli anni le istituzioni hanno continuato a confermare alla manifestazione: l’iniziativa ha, infatti, ottenuto nel 2015 la “Medaglia del Presidente della Repubblica” quale premio di rappresentanza e per la edizione 2019 gode del patrocinio del Senato della Repubblica.

Per conoscere nel dettaglio ogni evento della settimana italiana, è possibile scaricare il programma completo alla pagina http://bit.ly/BiotechWeek2019

Collegandosi al sito www.biotechweek.org/ si potrà invece avere una panoramica degli eventi europei.

La manifestazione potrà essere seguita, citata e commentata anche sui social usando l’hashtag #biotechweek e utilizzando i Tag Facebook @BiotechWeekEU @AssobiotecNews @EuropaBio e i Tag Twitter @biotechweek @AssobiotecNews @EuropaBio

 

L’EVENTO DI ASSOBIOTEC-FEDERCHIMICA: “STORIE DAL FUTURO MIGLIORE”

L’evento di presentazione del capitolo italiano della Biotech Week dal titolo ‘Storie dal Futuro migliore’ nasce proprio per ‘raccontare’ le biotecnologie a un pubblico ampio ed eterogeneo, portando sul palco voci diverse che racconteranno la propria personale visione di un futuro positivo. Ma non solo, al racconto di alcuni ‘testimonial del biotech’, si affiancherà una area espositivo-laboratoriale all’interno della quale vedere, toccare con mano, fare esperienza diretta di cosa siano le biotecnologie, di quali siano i vantaggi e le opportunità in gioco, di come ci possano proiettare nel futuro.

L’appuntamento, gratuito e aperto a tutti, per ascoltare visioni di futuro da parte di persone del mondo della scienza, ma anche della cultura e dello spettacolo, e per immergersi nel mondo delle biotecnologie, è fissato per il 24 settembre a Milano dalle ore 14.30 presso il Talent Garden Calabiana (via Calabiana 6). Per partecipare è necessario registrarsi al seguente link http://bit.ly/StorieFuturoMigliore mentre per seguire l’appuntamento sui social il canale Instagram ufficiale è @storiedalfuturo.

 

Biotech Week – Per saperne di più

La Biotech Week è stata lanciata in Canada nel 2003 ed è arrivata in Europa nel 2013 per volontà di EuropaBio-Associazione della bio-industria europea in occasione del 60° anniversario della scoperta della struttura DNA. Per il settimo anno è coordinata a livello nazionale da Assobiotec, Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie che fa parte di Federchimica. Dal 2016 la settimana è diventata Global: in diversi continenti si celebra, infatti, negli stessi giorni, questa ricorrenza dando vita a una vera e propria “Global Biotech Week”, a testimonianza di quanto le biotecnologie rappresentino una risorsa senza confini, capace di offrire soluzioni alle grandi sfide della società a livello mondiale.

 

Assobiotec

Assobiotec, Associazione nazionale di Federchimica per lo sviluppo delle biotecnologie, è una realtà che rappresenta circa 130 imprese e parchi tecnologici e scientifici operanti in Italia nei diversi settori di applicazione del biotech: salute, agricoltura, ambiente e processi industriali. L’Associazione riunisce realtà diverse – per dimensione e settore di attività – che trovano una forte coesione nella vocazione all’innovazione e nell’uso della tecnologia biotech: leva strategica di sviluppo in tutti i campi industriali e risposta concreta ad esigenze sempre più urgenti a livello di salute pubblica, cura dell’ambiente, agricoltura e alimentazione. Costituita nel 1986, Assobiotec è socio fondatore di EuropaBio, l’Associazione Europea delle Bioindustrie e di ICBA, l’International Council of Biotechnology Association. In Italia è socio fondatore, attraverso Federchimica, di ALISEI (Cluster Nazionale delle Scienze della Vita) e di SPRING (Cluster Nazionale della Chimica verde). Partecipa costantemente a attivamente ai lavori dei cluster Blue Growth e CLAN (Cluster Agrifood Nazionale)

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
nome-foto
Pubblicità