SIOOT: l’Istituto Superiore di Sanità approva l’utilizzo dell’Ossigeno Ozono Terapia nel trattamento del Covid-19

Dieci ospedali e ICU stanno trattando i loro pazienti intubati con i primi risultati apparentemente positivi se il miglioramento è segnalato dopo 3 giorni di trattamento


Gorle (BG), 25 Marzo 2020

SIOOT ha ottenuto dall’Istituto Superiore di Sanità l’assenso all’utilizzo dell’Ossigeno Ozono Terapia secondo le linee guida e il protocollo presentato da SIOOT per provare l’utilità dell’Ossigeno Ozono Terapia nel trattamento del Covid-19.

La proposta SIOOT è stata giustificata da una base razionale in quanto i dati disponibili rispetto all’indicazione proposta da SIOOT consistono essenzialmente nella dimostrazione dell’efficacia dell’Ossigeno Ozono nell’uccidere il virus SARS e nell’esperienza clinica del beneficio riscontrato da pazienti affetti da broncopolmonite.

Dal momento che la proposta è supportata da centri clinici esperti nel trattamento delle polmoniti virali, l’Istituto Superiore di Sanità ritiene opportuno che il trattamento stesso può essere effettuato previa acquisizione del consenso informato del paziente, da medici con specifica esperienza e con la disponibilità di opportuna strumentazione come dettagliatamente descritto nel protocollo stesso.

SIOOT si impegna a trasmettere entro 40 giorni all’Istituto Superiore di Sanità i primi risultati clinici provenienti dai sette centri ospedalieri già attivi.

www.ossigenoozono.it

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *