Si chiama INDOOR, “usING Drones fOr Organ tRansportation”: è il nuovo progetto promosso da Fondazione D.O.T. (Donazione Organi e Trapianti), con la collaborazione del Politecnico di Torino, dell’Azienda Ospedaliero Universitaria “Città della Salute” e dell’Università di Torino che prevede il trasporto di organi tramite i droni. In cosa consiste? Ne parliamo con Antonio Amoroso, coordinatore del Centro Regionale Trapianti della Regione Piemonte e professore di Genetica medica all’Università di Torino.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità