Dall’inizio dell’emergenza coronavirus non si registrano accessi in Codice Rosa nei Pronto Soccorso e nei Centri antiviolenza. si teme che l’attuale emergenza possa coprire e sovrastare la violenza intra familiare proprio in un momento in cui le vittime sono costrette a convivere con chi le maltratta. In collegamento con Adalgisa Cucè, responsabile coordinamento violenza di genere ASP Siracusa.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *