Nel 2017 il valore della mobilità sanitaria ammonta a oltre 4 milioni e mezzo di euro, importo approvato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome lo scorso 13 febbraio, previa compensazione dei saldi. Le 6 Regioni con maggiore indice di fuga generano debiti per oltre euro 300 milioni: in testa Lazio e Campania, la Lombardia, Puglia, Calabria e la Sicilia (6,5%). Quel 6,5% di persone in cerca di cure che decide di andare fuori regione genera un debito di circa 230 milioni di euro a carico del sistema sanitario regionale e delle famiglie. Cosa fare? Ne parliamo con Giovanni Merlino, vicepresidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Palermo.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità