Collegio Catania 2, eletto all’Arnas Garibaldi il nuovo Comitato Etico

Fabrizio De Nicola e Domenico Grimaldi
Il Comitato Etico del Collegio Catania 2 ha eletto il suo nuovo Presidente, Dott. Domenico Grimaldi.

Catania, 18 Settembre 2019

In una assemblea particolarmente partecipata, svoltasi nella sede dell’Arnas Garibaldi di Catania, il Comitato Etico del Collegio Catania 2 ha eletto il suo nuovo Presidente.

A prendere il posto di Renato Bernardini, ormai da qualche tempo impegnato presso il Consiglio Superiore di Sanità, è stato chiamato il Dott. Domenico Grimaldi, medico di famiglia impegnato in una fervente attività sindacale nelle funzioni di Segretario Generale Provinciale della Fimmg e di Direttore Nazionale formazione della Scuola Quadri della stessa organizzazione sindacale.

Il contributo del Comitato Etico alle attività della sanità catanese e, in particolare, dell’Arnas Garibaldi – ha detto Fabrizio De Nicola, Direttore Generale dell’Arnas Garibaldi – incide in misura determinante in tutte le azioni di tutela diritti, in quelle per la sicurezza e il benessere dei soggetti partecipanti alle sperimentazioni cliniche, garantendo pubblicamente il cittadino che viene sottoposto alle cure. Per questo oggi siamo lieti che a prendere il posto del Prof. Bernardini, che ringraziamo per l’attività svolta sinora, arrivi il Dott. Domenico Grimaldi, un noto esempio di professionalità, preparazione e correttezza istituzionale”.

Specializzato in malattie cardiovascolari, con una consistente attività scientifica e numerose pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali, Grimaldi è ormai da anni docente a contratto di Medicina di famiglia presso l’Università di Catania ed ha fatto parte della Commissione Sanità del Sindaco di Catania durante la scorsa Sindacatura.

Spero di essere all’altezza del mio predecessore – ha affermato Grimaldi subito dopo essere stato eletto – e delle aspettative di tutto il Comitato. Catania merita una sanità di alto livello e un’attenzione costante. Ci metterò tutto l’impegno possibile”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità