COVID. Nuovi dati Gimbe in Sicilia. C’è un ricalcolo: calano i malati nelle terapie intensive

La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 75,3% (media Italia 80,9%)

In Sicilia nella settimana 26 gennaio-1 febbraio cala il numero dei malati di COVID ricoverati nelle terapie intensive, ma si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (5141) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi di contagiati dal virus (1,3%) rispetto alla settimana precedente.

È un report in chiaroscuro quello firmato dalla Fondazione Gimbe che segnala la  soglia di saturazione per i posti letto in area medica (38,6%) e in terapia intensiva (16,3%); mentre la settimana scorsa erano al 18,3 %, occupati da pazienti Covid.

La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 75,3% (media Italia 80,9%) a cui aggiungere un ulteriore 5,4% (media Italia 3,9%) solo con prima dose; il tasso di copertura vaccinale con terza dose è del 72,9% (media Italia 79,6%). La popolazione 5-11 che ha completato il ciclo vaccinale è pari 9,8% (media Italia 14,5%) a cui aggiungere un ulteriore 16,3% (media Italia 18,2%) solo con prima dose.

RMDN

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità