Endometriosi: Bollini Rosa all’Ospedale Del Ponte, visite gratuite e colloqui telefonici

ASST Sette Laghi, in occasione dell’Open Week sulla salute della donna promossa da ONDA nella settimana del 19-25 Aprile, offre una serie di prestazioni gratuite dedicate ad alcune patologie frequenti nel pubblico femminile.

Varese, 9 Aprile 2021

In occasione dell’Open Week sulla salute della donna promossa da ONDAOsservatorio Nazionale sulla Salute della Donna e di genere – nella settimana del 19-25 Aprile 2021, ASST Sette Laghi ha previsto una serie di prestazioni gratuite dedicate ad alcune patologie frequenti nel pubblico femminile.

In particolare gli specialisti del Centro Endometriosi dell’Ospedale del Ponte offrono visite e colloqui telefonici gratuiti alle pazienti con endometriosi sospetta o accertata. Le visite gratuite nel contesto del progetto ONDA si terranno il 22 e 23 aprile 2021 presso gli ambulatori collocati nel Padiglione Ottagono. L’accesso è dedicato alle pazienti con dolore pelvico e altri sintomi sospetti che non hanno ancora effettuato una visita specialistica presso il Centro Endometriosi di Varese. E’ necessaria la prenotazione che può essere effettuata chiamando al numero 0332-299453 dal lunedì al venerdì dalle ore 10:30 alle ore 15:00. Inoltre è prevista la possibilità di un colloquio telefonico con gli esperti al numero 380-8981144 il lunedì 19 aprile 2021 dalle 15 alle ore 19 che rappresenta un’occasione di contatto diretto e qualificato con lo specialista che potrà rispondere alle richieste di informazioni e supporto assistenziale.

Il Centro Endometriosi dell’Ospedale varesino, coordinato dal Prof. Fabio Ghezzi con la collaborazione della Dott.ssa Giulia Bordi, del Dr. Jvan Casarin, del Dr. Baldo Gisone, del Dr. Antonio Laganà e del Dr. Davide Sturla, si dedica da diversi anni alla cura delle donne affette da endometriosi ed è diventata nel tempo un riferimento a livello nazionale. Un numero crescente di pazienti affette da questa patologia viene accompagnato nel percorso diagnostico e terapeutico da un gruppo di specialisti dedicati, che lavorano congiuntamente per offrire cure personalizzate e di eccellenza.

L’endometriosi è una patologia benigna che affligge globalmente la salute femminile, spesso con conseguenze devastanti per la qualità di vita, sia per la sintomatologia dolorosa che la caratterizza, sia per la sub-fertilità che frequentemente la accompagna” commenta il Professor Fabio Ghezzi.  

L’impatto sulla capacità di svolgere le attività quotidiane, inclusa quella lavorativa, nonché sui rapporti sociali e di coppia è tale che gli stadi clinici più avanzati dell’endometriosi sono stati ufficialmente riconosciuti come condizione cronica invalidante. Purtroppo – sottolinea il Professor Ghezzila diagnosi non sempre viene formulata in tempi rapidi e per questo è importante diffondere informazioni corrette e sensibilizzare le donne su questa patologia”.

L’impegno profuso nella diagnosi e nel trattamento dell’endometriosi ha permesso di costruire un team multidisciplinare dedicato nel quale ginecologi specializzati nel trattamento chirurgico mininvasivo sono affiancati da specialisti di diverse branche della Medicina (radiologi, urologi, chirurghi generali e gastroenterologi specializzati in endometriosi). Il Centro Endometriosi dell’Ospedale del Ponte si avvale inoltre della collaborazione diretta con il centro di PMA (Procreazione Medicalmente Assistita) della stessa Unità Operativa.

Il Centro offre infine la possibilità di eseguire consulenze nutrizionali da parte di dietologhe dedicate e di ricevere un supporto psicologico con valutazione specialistica qualora necessario. Da più di un anno è stato inoltre attivata la “Help-line Endometriosi” che garantisce la possibilità di un contatto diretto con gli Specialisti del Centro chiamando al numero 380-8981144 dal lunedì al venerdì, dalle ore 09.00 alle ore 18.00.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *