Il diritto del malato grave a una giustizia rapida. Webinar AISLA-Ordine degli Avvocati Firenze

Il diritto del malato grave a una giustizia per lui tutelante al centro di un evento di AISLA Firenze e del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Firenze. L’evento è in programma lunedì 13 settembre dalle 15:00 alle 17:30.  

Firenze, 3 settembre 2021 

Il diritto del malato grave a una giustizia per lui tutelante al centro di un evento di AISLA Firenze e del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Firenze

Come può il processo adattarsi alle esigenze del malato grave che ne è protagonista? Questo sarà uno dei temi delicati che verrà trattato nel webinar organizzato da AISLA Firenze, dal Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Firenze e dalla Fondazione per la Formazione Forense dell’Ordine degli Avvocati di Firenze. L’evento è in programma lunedì 13 settembre dalle 15:00 alle 17:30.  

Un’iniziativa estremamente rilevante perché ci permetterà di chiarire i punti più critici e di fornire alle persone malate, come ad esempio quelle affette da SLA, e ai caregiver informazioni precise che li aiutino ad avere contezza dei propri diritti e a goderne senza alcuna compressione” sottolinea Barbara Gonella, Presidente di AISLA Firenze, che a settembre compie i dieci anni di attività. “Tutta AISLA Firenze ringrazia gli organizzatori per la sensibilità, l’attenzione, la voglia di approfondire insieme”. L’obiettivo dell’iniziativa è anche quello di “avviare una riflessione condivisa per la predisposizione di un processo adeguato per le persone con malattie gravi e invalidanti che necessitano di una giustizia adeguata ed effettiva”. 

Questo importante webinar si inserisce nelle molte iniziative che si svolgono nel mese di settembre e che culmineranno con la Giornata Nazionale di domenica 19. “Un mese intenso per tutta la nostra comunità ma che ci permette di mantenere alta l’attenzione sui diritti dei nostri assistiti che meritano pieno spazio nel dibattito e piena realizzazione. La strada da fare insieme è ancora molta – chiosa Gonella – ma ogni anno compiamo passi significativi”. 

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
nome-foto
Pubblicità