Il fenomeno della violenza di genere a Vittoria: i risultati del progetto “Greta”

Mercoledì 27 aprile 2022 ASP Ragusa e associazione Donne a Sud presenteranno i risultati del progetto “Greta”, realizzato per rilevare la diffusione del fenomeno della violenza di genere perpetrata nei confronti delle donne del territorio ipparino, e vittoriese nello specifico.  

Ragusa, 26 aprile 2022

Mercoledì 27 aprile 2022 alle ore 10.30, nella sala congressi dell’ospedale Guzzardi di Vittoria, ASP di Ragusa e associazione Donne a Sud presenteranno i risultati del progetto “Greta”, frutto di una ricerca nata dall’esigenza delle operatrici del centro antiviolenza di Donne a Sud di rilevare la diffusione del fenomeno della violenza di genere perpetrata nei confronti delle donne del territorio ipparino, e vittoriese nello specifico.  

In apertura, interverranno il dirigente del commissariato di Polizia di Vittoria, Alessandro Sciacca, il direttore generale dell’ASP di Ragusa, Angelo Aliquò, e il Sindaco di Vittoria, Francesco Aiello.  

In rappresentanza di Donne a Sud, ad illustrare il report saranno l’avv. Rossana Caudullo, la psicoterapeuta Deborah Giombarresi e l’assistente sociale Valentina Battaglia. Il questionario è stato somministrato ad un campione formato da 162 uomini e 420 donne dai 20 agli 80 anni.  

Il principale obiettivo della nostra ricerca – afferma la presidente dell’associazione Rosetta Scarso – consiste nel mappare il deprecabile fenomeno della violenza domestica nel territorio nel quale operiamo da oltre un decennio, per capire a che punto siamo e come agire d’ora in avanti per essere d’aiuto. Questa prima rilevazione vuole indurre a riflettere su nuove politiche di intervento da attuare per contrastare ed arginare il gravissimo problema. Ricordiamo che la violenza non ha ceto sociale, razza o religione e colpisce indistintamente, spesso dove fa più male, ossia nell’intimità di quelle mura domestiche tra le quali dovremmo trovare serenità e conforto. Un ringraziamento speciale per l’idea e per come l’hanno portata avanti va alle nostre operatrici, sempre attente e propositive. Grazie, naturalmente, anche ad Asp e ai partner privati che hanno creduto nella validità del progetto e hanno contribuito alla sua realizzazione e diffusione”. 

«La violenza di genere è una forma di violenza dei diritti umani e di discriminazione – dichiara il direttore generale, Angelo Aliquò. L’ASP di Ragusa è stata la prima Azienda Sanitaria, in Sicilia nel 2013, a realizzare un percorso di accoglienza riservato a tutte le vittime di violenza e che vivono in situazioni di vulnerabilità, denominato Codice Rosa. Da allora le attività dell’ASP, per contrastare il fenomeno, sono state innumerevoli. 

I risultati della a ricerca – progetto “Greta” realizzata per rilevare la diffusione della violenza di genere nel territorio di Vittoria è, di certo, un ulteriore passo per promuovere specifiche iniziative di informazione e sensibilizzazione per combattere sul nascere la violenza di genere. Permette di realizzare azioni di sinergia tra l’ente locale, l’associazionismo e l’ASP per potenziare l’accoglienza e il sostegno alle vittime ma soprattutto per prevenire il fenomeno.» 

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità