IRCCS Oasi di Troina avvia celebrazioni centenario fondatore Istituto

Padre Luigi Ferlauto
Domenica 5 dicembre l’IRCCS Oasi di Troina, eccellenza nel campo delle disabilità Intellettive, avvia le celebrazioni per ricordare i cento anni della nascita del suo fondatore, Padre Luigi Ferlauto.

Troina (EN), 4 dicembre 2021

Domani, domenica 5 dicembre, l’Oasi di Troina avvia le celebrazioni per ricordare i cento anni della nascita del suo fondatore, Padre Luigi Ferlauto.

Il centenario ricorrerà il prossimo anno, esattamente il due luglio del 2022. Il Fondatore dell’Oasi, divenne sacerdote l’1 luglio del 1945 e la sua dipartita avvenne il 12 settembre di quattro anni fa, nel 2017.

Alla sua morte ha avuto il passaggio del testimone Don Silvio Rotondo, insieme alle volontarie consacrate dell’Oasi, che da sempre hanno seguito l’opera del compianto padre Ferlauto e in occasione del centenario,  per l’intero anno venturo, sono state previste iniziative ed eventi vari, che rientrano nella dimensione della vita sociale, economica, culturale, sanitaria e soprattutto spirituale che hanno caratterizzato il cammino e l’azione di padre Luigi Ferlauto.

L’Istituto Oasi (che da 70 anni opera nel campo della prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione delle persone con Disabilità Intellettive o con Disturbo Neurocognitivo), deve infatti la sua realizzazione all’intuizione, al coraggio e allo spirito sacerdotale di padre Luigi Ferlauto, il quale colpito dai tanti volti della povertà e dell’emarginazione della sua terra, in particolare dalle condizioni dei bambini diversamente abili, nel mese di luglio del ’51, affitta la prima casa che sarà la prima sede per l’accoglienza ai bambini con ritardo mentale e l’inizio de suo progetto.

L’opera inizia il cammino sotto gli auspici dell’allora pontefice, Papa Eugenio Pacelli, il quale fece pervenire la somma di 500 mila lire per l‘acquisto della sede. Il 16 gennaio 1953 venne istituita ufficialmente l’Associazione “Oasi Maria SS.”, il primo organismo in seno al quale avviare le attività di accoglienza verso i soggetti più deboli.

La nascente società Oasi Maria ss. era composta da padre Ferlauto e da alcune prime giovani volontarie, che in quell’epoca sceglievano di seguirlo in questa impresa di solidarietà, divenuta poi per alcune una scelta di laicità consacrata.

Da allora, padre Ferlauto dedicò l’intera sua vita ed ogni suo sforzo professionale ed umano alla costruzione continua dell’Oasi, oggi un centro di eccellenza e Ospedale Classificato, e da oltre 30 anni Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS).

Il 5 dicembre alle ore 18.00, nella sala 500 della Cittadella dell’Oasi, ad aprire il centenario della nascita di padre Ferlauto, il vescovo della Diocesi di Nicosia, S.E. Salvatore Muratore, a ringraziare il Signore per questo dono straordinario.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sui canali social ufficiali dell’Istituto.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità