Micoplasmi: i batteri dannosi dell’apparato uro-genitale

I micoplasmi sono batteri che causano infezioni dell’apparato uro-genitale sia nelle donne che negli uomini. Intervista a Concetta Carcò, ginecologa dell’Ospedale Umberto I di Siracusa.

di Melania Sorbera

I micoplasmi sono batteri che causano infezioni dell’apparato uro-genitale sia nelle donne che negli uomini, generalmente molto diffuse. Nella donna, un’incontrollata crescita di ureoplasma può provocare: vaginosi batterica, malattia infiammatoria pelvica e sindrome uretrale. Tutte patologie che se non adeguatamente trattate possono compromettere la fertilità. Se le infezioni sono trasmesse da madre a figlio, durante la gravidanza, aumentano il rischio di aborti, nascite premature e problemi di varia natura al feto.

Approfondiamo il tema con Concetta Carcò, ginecologa dell’Ospedale Umberto I di Siracusa. “L’infezione uro-genitale da micoplasma nella donna può manifestarsi sotto forma di semplice vaginosi batterica quando interessa le sole vie genitali inferiori – spiega la ginecologa – ma può evolvere, risalendo verso le vie genitali superiori, in malattia infiammatoria pelvica e come tale può causare salpingiti e a causa dell’interessamento tubarico: infertilità. Può essere responsabile di endometriti con conseguenti aborti, infezioni corion-amniotiche e rottura prematura delle membrane; risalendo ancora l’infezione può interessare le tube causando salpingiti con conseguente infertilità”.

I micoplasmi sono batteri che possono diffondersi anche nell’apparato uro-genitale maschile. “Anche nell’uomo – continua la Carcòpossono determinare infertilità a causa di uretriti e prostatiti, e risalendo per le vie urinarie condurre a  pielonefriti”. Qual è la terapia da seguire in questi casi? “Il trattamento delle infezioni da micoplasmi si avvale di alcune classi di antibiotici per lo più i macrolidi, ma anche tetracicline e chinolonici anche in associazione”.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità