Migranti, Musumeci: “Servono nuove navi per la quarantena”

Il Presidente della Regione Siciliana: “Il Governo centrale si ostina a non dotarsi di ulteriori navi. Emerge chiara che la volontà di Roma è quella di destinare centinaia di queste persone nei malsani e insicuri hotspot dell’Isola.”


Palermo, 25 Giugno 2020

Malgrado i continui arrivi in Sicilia, il Governo centrale si ostina a non dotarsi di ulteriori navi – come da noi richiesto – per ospitare i migranti per la quarantena obbligatoria. Emerge chiara, quindi, che la volontà di Roma è quella di destinare centinaia di queste persone nei malsani e insicuri hotspot dell’Isola. Con l’aggravante che eventuali soggetti positivi sarebbero difficili da gestire senza contagiare tutti gli altri“.

Lo dichiara il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in riferimento all’arrivo a Lampedusa di nuovo migranti a bordo di sette barchini.

Se così fosse – prosegue il governatore – sarebbe un intollerabile atto di cinismo da parte del Governo nazionale, destinato a compromettere la promettente ripresa turistica pur di risparmiare sul costo della locazione delle navi. Faccio appello al Presidente del Consiglio e a tutti i parlamentari nazionali eletti in Sicilia per scongiurare una batosta economica che sarebbe peggiore di quella determinata dall’epidemia“.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *