NovaVido, attualmente incubata e accelerata in G-factor di Fondazione Golinelli, nasce da un progetto di ricerca sviluppato lungo 10 anni dall’Istituto Italiano di Tecnologia con la collaborazione dell’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar, a Verona. Il progetto si basa sull’utilizzo di protesi retiniche polimeriche per il recupero della vista. La tecnologia, innovativa e rivoluzionaria nel suo campo, potrebbe migliorare le condizioni di vita di migliaia di persone in tutto il mondo. Ne parliamo con Giovanni Manfredi, amministratore delegato di NovaVido.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità
nome-foto
Pubblicità