Troppe morti sulle strade. AASI lancia un appello alla sicurezza stradale

In vista delle vacanze, l’Associazione Autisti Soccorritori Italiani (AASI) lancia ai cittadini un appello al buon senso e alla guida con prudenza.

Catania, 4 agosto 2022

L’Associazione Autisti Soccorritori Italiani (AASI), a nome del presidente, Dr. Stefano Casabianca, gli associati e simpatizzanti tutti, con la presente nota lancia un appello a tutti i cittadini, siano testimoni involontari di troppe morti sulle strade, dal nord al sud d’Italia. Registriamo quotidianamente un vero bollettino di guerra. Siamo noi, gli autisti soccorritori insieme alle figure sanitarie, ad intervenire con ambulanze ed altri mezzi di soccorso, quotidianamente su migliaia di incidenti stradali, soccorrendo i feriti, cercando di fare il massimo per aiutarvi a vivere, uomini, donne, bambini; siamo noi ad arrivare in quei momenti bui; siamo noi, insieme alle professioni sanitarie, a cercare di fare la differenza tra la vita e la morte. Oggi ci appelliamo al vostro buon senso, alla guida con prudenza, sempre. Social e cellulare li guardiamo dopo, cinture e caschi ben allacciati ed i veicoli sono mezzi di trasporto; la vostra vita vale di più di una corsa ad alta velocità. Abbiamo affrontato insieme l’emergenza Covid-19 ed ancora stiamo combattendo, tutti insieme, per le nostre e vostre vacanze, in sicurezza, godiamoci la vita.

L’AASI, vi augura buone vacanze, al mare o in montagna e per chi rimane in città, magari a lavorare, nei momenti liberi, visitatela con calma e curiosità, siamo in Italia, il paese nel mondo pieno di cultura, arte e storia.

Buona e serene vacanze 

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità