ZEISS, l’attenzione all’ambiente negli acquisti: perché è importante comprare lenti da vista prodotte in maniera eco-sostenibile

Sede ZEISS di Castiglione Olona
Dal 2018, ZEISS ha eliminato la quantità di plastica necessaria a produrre 2,5 milioni di sacchetti di plastica e ha evitato emissioni CO2 pari alla quantità generata da una persona che vola 40 volte da Taiwan a Berlino. Grazie al miglioramento dei processi produttivi, ZEISS Vision Care ha risparmiato più o meno la quantità di acqua che bevono, in un anno, 180.000 persone.

Castiglione Olona (VA), 22 Gennaio 2020

Come noto, un utilizzo responsabile delle risorse ambientali e una maggiore consapevolezza nelle scelte di consumo di beni e servizi rappresentano comportamenti fondamentali per prevenire il cambiamento climatico e l’inquinamento dei mari causato dalla plastica. Queste valutazioni in fase di “approccio al consumo” sono importanti, indipendentemente dal fatto che si agisca come consumatore o come azienda. Ma come si comportano gli italiani? Come possono contribuire le aziende?

Secondo un recente studio[1], il 79% degli italiani (più della media europea del 67%) quando compra un prodotto o un servizio tiene conto anche del potenziale impatto sul clima.  Il 64% di essi, però, pensa che le aziende non si impegnino abbastanza su questo fronte.

A livello globale, ZEISS Vision Care, uno dei leader a livello mondiale nella produzione di lenti per occhiali da vista, rappresenta un’eccellenza nel proprio settore anche per quanto riguarda l’impegno nella sostenibilità. Grazie alla propria esperienza e alla ricerca continua, l’azienda è in grado offre soluzioni per la salvaguardia del pianeta e venire incontro alle abitudini d’acquisto delle persone.

Con oltre 240 iniziative attive in tutto il mondo, ZEISS Vision Care promuove una produzione e una logistica più ecologica, ispirata al motto “Green, Safe, Responsible”. Alcuni degli accorgimenti attuati dall’azienda sono:

  • Nell’ambito della produzione di lenti, grazie all’utilizzo della prima serie di nuovi semifiniti, ZEISS è riuscita a eliminare 50 tonnellate di rifiuti di plastica in un anno, la stessa quantità di plastica che serve per produrre 2,5 milioni di sacchetti di plastica;
  • grazie ad un minor utilizzo di materiale plastico, sono state evitate oltre 75 tonnellate di emissioni di CO2 più o meno la quantità generata da una persona che vola 40 volte da Taiwan a Berlino.

Insieme ai propri fornitori, ZEISS continua a lavorare anche per migliorare sensibilmente l’eco-bilanciamento dei propri imballaggi:

  • dal 2018, attraverso l’utilizzo di un packaging standard per le lenti semifinite, ZEISS ha risparmiato 68 tonnellate di carta all’anno, più o meno l’equivalente di 1.600 alberi.

Attualmente, ZEISS consuma 9.800 Megavattora (MWh) di energia elettrica rinnovabile nei propri siti produttivi, evitando 1.000 megatoni di anidride carbonica ogni anno: è stato calcolato che ci vorrebbero 7.000 alberi e un progetto di riforestazione di 30 anni per ottenere la stessa quantità di CO2.

In Italia, a partire dal 1° dicembre 2019, ZEISS Vision Care ha attivato su tutto il territorio nazionale contratti di fornitura di energia elettrica ottenuta al 100% da fonti rinnovabili. In questo modo l’azienda non consumerà più energia prodotta da fonti fossili, ma solo da fonti rinnovabili come impianti eolici, fotovoltaici, idroelettrici etc.

Anche l’acqua è un elemento primario quando si parla di produzione di lenti: migliorando i processi produttivi, ZEISS ha risparmiato 180.200 tonnellate di acqua, più o meno la quantità di acqua che bevono, in un anno, 180.000 persone.

 

Uno sguardo al futuro

L’utilizzo della plastica è, e rimane, una sfida nella produzione di lenti eco-sostenibili. Inizialmente le lenti semifinite erano molto più spesse ma, grazie all’aiuto di progettisti ottici, IT specialist e ad altri esperti, ZEISS ha progettato lenti più sottili che oggi arrivano persino a pesare la metà di quelle precedenti, riducendo in questo modo la quantità di plastica utilizzata.

Il riutilizzo di materiali avanzati è un’altra importante metodologia quando si parla di eco-sostenibilità. Il policarbonato, ad esempio, utilizzato nella produzione di lenti che necessitano di grande resistenza, può essere fuso e destinato ad altri utilizzi.

Anche in quest’ambito i reparti R&D ZEISS di tutto il mondo sono costantemente all’opera, perché solo ricordandoci che l’innovazione è al servizio delle persone, è possibile fare dei concreti passi in avanti in ambito produttivo e continuare a prenderci cura dell’ambiente in cui viviamo.


[1] Risultati dell’indagine della Banca europea per gli investimenti (Bei), in collaborazione con YouGov (società internazionale di analisi dell’opinione pubblica)


Informazioni su ZEISS
ZEISS è un’azienda tecnologica leader a livello mondiale, che opera nei settori dell’ottica e dell’optoelettronica. Nel precedente anno fiscale il Gruppo ZEISS ha generato ricavi per oltre 6,4 miliardi di Euro nei suoi quattro segmenti: Semiconductor Manufacturing Technology, Industrial Quality & Research, Medical Technology e Consumer Markets (dati aggiornati al 30 settembre 2019).

Per i suoi clienti, ZEISS sviluppa, produce e distribuisce soluzioni innovative per la metrologia industriale e la garanzia di qualità, per i microscopi usati nelle scienze biologiche e nella ricerca sui materiali e per le tecnologie medicali dedicate alla diagnosi e al trattamento delle malattie nelle specializzazioni di oftalmologia e microchirurgia. Il nome ZEISS è conosciuto nel mondo anche come sinonimo di litografia ottica, strumento usato dall’industria dei chip per la produzione di componenti semiconduttori. La domanda di prodotti a marchio ZEISS quali lenti per occhiali da vista, lenti per foto e videocamere e binoculari è in crescita.

Grazie a un portfolio in linea con le future aree di crescita quali digitalizzazione, sanità e Smart Production e a un marchio forte, con le sue soluzioni ZEISS sta plasmando il futuro e promuovendo la costante evoluzione del mondo dell’ottica e dei campi correlati. I considerevoli e sostenibili investimenti dell’azienda in ricerca e sviluppo gettano le basi per i futuri successi e per la continua espansione della leadership di ZEISS nella tecnologia e sul mercato.

Con oltre 31.000 dipendenti, il Gruppo ZEISS è presente in quasi 50 paesi con circa 60 punti vendita e centri di assistenza, 30 siti produttivi e 25 centri di ricerca e sviluppo. La sede centrale dell’azienda, fondata a Jena nel 1846, si trova a Oberkochen in Germania. La Carl Zeiss Foundation, una delle più grandi fondazioni tedesche dedicate alla promozione della scienza, è il proprietario unico della holding Carl Zeiss SpA.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito: www.zeiss.it

 

Informazioni su ZEISS Vision Care
ZEISS Vision Care è uno dei leader mondiali nella produzione di lenti per occhiali da vista e strumenti oftalmici. All’interno del segmento Consumer Markets questa area sviluppa e produce strumenti e soluzioni per l’intera catena di valore dell’ottica oftalmica, che vengono commercializzati in tutto il mondo con il marchio ZEISS.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *