ZEISS SmartLife: come utilizzare i dispositivi digitali senza perdersi quello che succede intorno

Una visione più precisa a distanza ravvicinata e un campo visivo più ampio. Ecco come le lenti da vista ZEISS SmartLife migliorano il benessere dei nostri occhi e ci accompagnano nella nostra vita sempre più connessa.

Castiglione Olona (VA), 24 Marzo 2021

Uno degli studi ZEISS più recenti che ha portato alla progettazione delle lenti ZEISS SmartLife ha mostrato come l’utilizzo dei dispositivi digitali sta cambiando significativamente il modo in cui muoviamo i nostri occhi.

Se si pensa in particolare allo smartphone, l’utilizzo degli ultimi anni è molto più dinamico e diversificato anche solo rispetto a una decina di anni fa, quando si diffuse il cellulare, e comprende praticamente tutte le fasce d’età. Basti pensare all’IoT che ha trasformato gli smartphone in veri e propri “telecomandi” per controllare da remoto termostati, lampade intelligenti, telecamere di videosorveglianza e l’enorme diffusione dei social network, che ha trasformato il telefono in un vero e proprio media.

Questi fattori hanno indubbiamente portato a un cambiamento del comportamento visivo. Ma cosa si è davvero modificato nel modo di vedere?

L’analisi condotta da ZEISS[1] ha preso in considerazione i movimenti oculari di 11 persone, dai 22 a 29 anni, per 10 minuti durante tre situazioni tipiche: lavorare alla scrivania, conversare e camminare all’interno di un edificio utilizzando lo smartphone come lo farebbero normalmente. I risultati hanno evidenziato che:

  • in tutte e tre le situazioni, la distribuzione dello sguardo, ovvero dove si guarda, è alterata dall’utilizzo dello smartphone. Alla scrivania, durante una conversazione o a passeggio, se si utilizza lo smartphone si tende ad ampliare verticalmente e significativamente verso il basso la distribuzione dello sguardo.
  • la testa segue poco il movimento degli occhi o quasi per nulla. Infatti, gli sguardi quando si utilizza lo smartphone sono costantemente rivolti verso il basso.
  • lo sguardo rimane fermo sullo smartphone più a lungo di quanto non farebbe se ci fossero oggetti nelle zone periferiche e nessuno smartphone. Questo significa che, in un contesto simile e senza smartphone, la testa si sarebbe spostata di più verso le zone periferiche, mentre quando lo smartphone è presente ciò non avviene.

Ad oggi le lenti da vista moderne devono quindi necessariamente tenere in considerazione tante variabili. Oltre a quelle relative a uno stile di vita connesso, è importante valutare nella progettazione delle lenti che, ad esempio, una lente costruita su un ragazzo di 20 anni sarà diversa quando lo stesso ne avrà 40 o 50 anni perché l’occhio, così come ogni organo, evolve nel corso del tempo, così come si modificano gli stili e le abitudini di vita. Con ZEISS SmartLife, ZEISS è stata in grado di adattare e perfezionare il design delle proprie lenti in risposta allo stile di vita moderno e sempre “connesso”. Le tecnologie evolute come ZEISS SmartView e ZEISS Age Intelligence sono infatti il frutto della continua ricerca e dell’esperienza ZEISS nella progettazione di lenti da vista che garantiscono un benessere visivo sempre maggiore.

 

 

Informazioni su ZEISS

ZEISS è un’azienda tecnologica leader a livello mondiale, che opera nei settori dell’ottica e dell’optoelettronica. Nel precedente anno fiscale il Gruppo ZEISS ha generato ricavi per oltre 6,3 miliardi di Euro nei suoi quattro segmenti: Semiconductor Manufacturing Technology, Industrial Quality & Research, Medical Technology e Consumer Markets (dati aggiornati al 30 settembre 2020).

Per i suoi clienti, ZEISS sviluppa, produce e distribuisce soluzioni innovative per la metrologia industriale e la garanzia di qualità, per i microscopi usati nelle scienze biologiche e nella ricerca sui materiali e per le tecnologie medicali dedicate alla diagnosi e al trattamento delle malattie nelle specializzazioni di oftalmologia e microchirurgia. Il nome ZEISS è conosciuto nel mondo anche come sinonimo di litografia ottica, strumento usato dall’industria dei chip per la produzione di componenti semiconduttori. La domanda di prodotti a marchio ZEISS quali lenti per occhiali da vista, lenti per foto e videocamere e binoculari è in crescita.

Grazie a un portfolio in linea con le future aree di crescita quali digitalizzazione, sanità e Smart Production e a un marchio forte, con le sue soluzioni ZEISS sta plasmando il futuro e promuovendo la costante evoluzione del mondo dell’ottica e dei campi correlati. ZEISS investe il 13% del suo fatturato in Ricerca e Sviluppo. Queste spese ingenti rappresentano una lunga tradizione presso ZEISS e sono allo stesso tempo un investimento per il futuro.

Con oltre 32.000 collaboratrici e collaboratori, ZEISS opera a livello mondiale in quasi 50 paesi con circa 30 stabilimenti produttivi, 60 sedi di distribuzione e assistenza e 27 centri di ricerca e sviluppo. La sede centrale dell’azienda, fondata a Jena nel 1846, si trova a Oberkochen in Germania. La Carl Zeiss Foundation, una delle più grandi fondazioni tedesche dedicate alla promozione della scienza, è il proprietario unico della holding Carl Zeiss SpA.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito: www.zeiss.it

 

ZEISS Vision Care

ZEISS Vision Care è uno dei leader mondiali nella produzione di lenti per occhiali da vista e strumenti oftalmici. All’interno del segmento Consumer Markets questa area sviluppa e produce strumenti e soluzioni per l’intera catena di valore dell’ottica oftalmica, che vengono commercializzati in tutto il mondo con il marchio ZEISS.


[1] Dynamic Gaze Study

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *