Il programma in provincia di Siracusa proseguirà ad Augusta domenica 15 novembre e martedì 17 novembre per gli studenti del Liceo Gargallo e dell’Istituto L. Einaudi di Siracusa con i tamponi rapidi rinofaringei che saranno eseguiti nell’area ex Onp di contrada Pizzuta.


Siracusa, 14 Novembre 2020

In collaborazione con l’Amministrazione comunale e la dirigenza scolastica dell’Istituto superiore E. Maiorana di Avola, personale sanitario del Dipartimento di Prevenzione medico dell’Asp di Siracusa ha eseguito oggi con il metodo drive in nell’area antistante l’istituto scolastico 688 tamponi rapidi a studenti, familiari e personale docente e non docente e di questi 2 sono risultati positivi, immediatamente dopo sottoposti a tampone molecolare come da procedura. Nel primo step del programma di screening sempre ad Avola, la scorsa settimana erano stati eseguiti 104 tamponi rapidi risultati tutti negativi.

L’iniziativa rientra nel programma di screening per Covid-19 destinato agli studenti delle scuole medie superiori e inferiori dei comuni con una popolazione superiore a 30 mila abitanti per la campagna promossa dall’Assessorato regionale della Salute, d’intesa con Anci Sicilia.

Il programma in provincia di Siracusa proseguirà ad Augusta domenica 15 novembre dalle ore 9 alle 12 nell’area della scuola Domenico Costa in piazza Unità d’Italia e martedì 17 novembre dalle ore 9 alle ore 16 per gli studenti del Liceo Gargallo e dell’Istituto L. Einaudi di Siracusa con i tamponi rapidi rinofaringei che saranno eseguiti nell’area ex Onp di contrada Pizzuta. Altri appuntamenti sono in corso di definizione per altre scuole con i sindaci e i dirigenti scolastici. L’adesione alla campagna è su base volontaria ed è possibile anche prenotarsi mediante la piattaforma online dell’Assessorato regionale della Salute www.siciliacoronavirus.it.

 

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità