Coronavirus, Ospedale di Caltagirone: avviata la procedura d’acquisto della strumentazione per l’esecuzione dei test su tampone

Ospedale Gravina di Caltagirone
Pellegrino: «È un ulteriore servizio che si aggiunge per migliorare la capacità di risposta sanitaria e di gestione dell’emergenza da parte del Presidio».

Caltagirone (CT), 15 Aprile 2020

Avviata la procedura per dotare l’UOC di Patologia clinica dell’Ospedale “Gravina” della strumentazione per l’esecuzione dei test in biologia molecolare su tampone, per la ricerca del virus Covid-19. La procedura è istruita dagli Uffici calatini dell’UOC Approvvigionamenti (Direttore Dott. Pietro Galatà, RUP è il Dott. Giampaolo Runza).

«Ringrazio la Direzione aziendale per avere autorizzato questa procedura d’acquisto – dichiara la Dott.ssa Giovanna Pellegrino, Direttore medico del Presidio – alla quale abbiamo lavorato in piena sinergia con tutti gli uffici e i servizi coinvolti. È un ulteriore servizio che si aggiunge per migliorare la capacità di risposta sanitaria e di gestione dell’emergenza da parte del Presidio».

La struttura si sta, inoltre, preparando per l’esecuzione dei test quantitativi per la titolazione degli anticorpi, non appena disponibili in commercio. «In questo modo – spiega il Dott. Daniele Interlandi, Direttore dell’UOC di Patologia clinica –, seguendo le indicazioni dell’ISS, si potrà avere una fotografia dello stato immunitario delle comunità e della popolazione».

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *