Subito dopo l’infezione da parte del virus della COVID-19, sensori cellulari innescano la rapida produzione degli interferoni. Tuttavia, questa fondamentale reazione antivirale può essere bloccata dalle proteine codificate dal virus. Come? Ne parliamo con Guido Forni, già professore di Immunologia nell’Università di Torino e membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei, una delle istituzioni scientifiche più antiche d’Europa. Venne fondata a Roma nel 1603.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità