Covid-19, la Regione Siciliana assegna all’ASP di Siracusa strumentazione e reagenti di laboratorio

Il Centro Trasfusionale dell'Ospedale Umberto I diventa stazione di biologia molecolare per la ricerca del virus SARS-CoV-2

Siracusa, 10 Aprile 2020

E’ con la più profonda gratitudine nei confronti del Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e dell’Assessore regionale della Salute Ruggero Razza che prendiamo atto ancora una volta della sensibilità e dell’attenzione che gli stessi stanno costantemente riservando al territorio siracusano e all’Azienda, con l’ulteriore conferma di oggi con l’assegnazione all’Asp di Siracusa di strumentazione e reagenti di laboratorio per l’analisi dei tamponi rinofaringei per la ricerca del virus responsabile della COVID-19”.

Ad esternare i ringraziamenti, estesi anche al Dirigente generale del DASOE Maria Letizia Di Liberti, è la direzione strategica dell’Asp di Siracusa. Questo importante provvedimento regionale, assieme all’accreditamento già ottenuto di un laboratorio privato accreditato di Avola, consentirà fin da subito di aumentare sensibilmente il numero dei test eseguibili che l’Azienda ha avviato da alcuni giorni nel Centro Trasfusionale dell’ospedale Umberto I di Siracusa. Questa ulteriore strumentazione potenzia il Laboratorio di Virologia del Centro trasfusionale consentendo autonomia ed una maggiore rapidità di risposta e di refertazione dei tamponi rispetto ai tempi registrati nel passato.

Apparecchiature e reagenti sono in corso di consegna al Centro Trasfusionale dell’ospedale Umberto I di Siracusa che, con tale provvedimento regionale, assume anche la funzione di Stazione di Biologia molecolare per la ricerca del virus SARS-CoV-2.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *