ASMA: BUONA LA CONOSCENZA DELLA PATOLOGIA, MA ALCUNE CONVINZIONI ANCORA DA “SCARDINARE” NELLA POPOLAZIONE

Dalle pagine social di “Un Respiro di Salute” sono state lanciate due iniziative rivolte alla community. Un elenco di vero o falso relativi all’asma ai quali hanno risposto oltre 16001 persone e un sondaggio per comprendere quanto è approfondita la conoscenza di questa patologia che ha raccolto 348 risposte.

Vero o Falso: Il 40% delle persone afferma che si può guarire, e il 38% non considera chi soffre d’asma più esposto alle infezioni virali, buona invece la conoscenza sulla possibilità di fare attività sportive, sul ruolo dell’aerosolterapia sull’importanza di fare controlli costanti nel tempo.

Sondaggio: L’indagine evidenzia il bisogno di fare chiarezza sulla continuità terapeutica, un 20% considera le cure farmacologiche da fare al bisogno, sui fattori di rischio come l’obesità che per il 38% non gioca alcun ruolo, e sull’alimentazione come elemento che può favorire, insieme alle terapie, una migliore qualità di vita; diffusa la consapevolezza su sintomi, esami diagnostici e ruolo giocato dalle terapie.

Un Respiro di Salute” è promosso da Federasma e Allergie ODV con il patrocinio di IAR (Accademia Italiana di Rinologia), SIAIP (Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica) e SIMRI (Società Italiana per le Malattie Respiratorie Infantili) e reso possibile grazie al contributo non condizionato di Chiesi Italia, filiale italiana del Gruppo Chiesi.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità