Humanitas Istituto Clinico Catanese, si trasferisce la Radiologia: diagnosi precoci, qualità e sicurezza al servizio dei pazienti

Humanitas Istituto Clinico Catanese
In corso la fase 2 del trasferimento: attivati Day Hospital, Laboratorio Analisi, Ambulatori, Endoscopia e Radiologia

Catania, 20 Aprile 2020

Dopo il trasferimento del reparto di Radioterapia presso il nuovo ospedale di Misterbianco, Humanitas Istituto Clinico Catanese trasferisce ora altri reparti fondamentali per la cura dei malati oncologici: il Day Hospital, il Laboratorio Analisi, gli Ambulatori, l’Endoscopia e la Radiologia.

Tutti i reparti del nuovo polo sanitario sono stati potenziati dal punto di vista della tecnologia biomedica, con implementazioni e nuove dotazioni: in particolare, le innovazioni riguardanti la Diagnostica per Immagini fanno del nuovo ospedale un centro all’avanguardia, con strumentazioni che innalzano ulteriormente gli standard qualitativi e di sicurezza del paziente.

La tecnologia a disposizione del personale medico e dei tecnici Humanitas prevede, tra le altre cose: una nuova Risonanza Magnetica dedicata alla radioterapia; due Tac di ultima generazione in grado di fornire indagini particolareggiate delle patologie oncologiche, con riduzione del numero delle radiazioni a cui il paziente è esposto; una nuova Pet/Ct per diagnosi e stadiazione di tumori e un Mammografo 3D per l’esecuzione di biopsie e di tomosintesi 3D, per una rilevazione del cancro al seno anche in fase precocissima.

Un investimento, quello tecnologico, pensato per garantire ai pazienti oncologici risposte sempre più precise in ogni fase della malattia.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *