Il Centro Anti Fumo di Arcisate è a disposizione di chi vuol smettere

L'équipe del Centro Anti Fumo di Arcisate
31 Maggio: Giornata mondiale per la lotta al fumo

Varese, 30 Maggio 2019

Il fumo di tabacco – afferma il Dott. Isidoro Cioffi, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze dell’ASST Sette Laghiè uno dei più gravi problemi di salute pubblica al mondo. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ogni anno, sono 6 milioni le persone che muoiono per malattie correlate al fumo. Per i fumatori si stima infatti una riduzione dell’aspettativa di vita di circa 10 anni e un aumento del rischio di malattie pneumologiche, cardiovascolari e oncologiche tanto maggiore quanto prima si è iniziato a fumare”.

Per i fumatori di sigarette che vogliono smettere, è disponibile il Centro Anti Fumo (C.A.F.) di Arcisate, accreditato da Regione Lombardia e censito dall’Osservatorio Fumo Alcol e Droga dell’Istituto Superiore di Sanità, con cui collabora per analisi di tipo epidemiologiche.

Il C.A.F. di Arcisate è composto da due medici, uno psicologo, un’infermiera e un assistente sanitario. 

Nel corso degli anni il Centro Anti Fumo – spiega il Dott. Claudio Tosetto, responsabile del Servizio Prevenzione e Cura delle Dipendenze – ha raggiunto risultati molto soddisfacenti per tutti coloro che hanno manifestato autonomamente la volontà di smettere di fumare e hanno dichiarato di non riuscirci da soli“. 

Negli ultimi nove anni, infatti, è stata portata a termine la disassuefazione tabagica nel 77% delle persone che hanno partecipato al trattamento proposto dal Centro Antifumo di Arcisate. Al controllo ad un anno, in particolare, la percentuale di coloro che sono riusciti ad astenersi dal tabacco ha superato il 75%, risultato che rientra nelle fasce più alte delle statistiche nazionali.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità