Home » Il significato delle unghie con righe verticali

Il significato delle unghie con righe verticali

Le righe o le striature sulle unghie rappresentano uno dei problemi più comuni. Ciò può dipendere da cause di svariata origine e natura.

di Melania Sorbera

Unghie con righe verticali. Le unghie sono annessi cutanei presenti sulla punta delle dita di mani e piedi con la funzione di proteggere le falangi esposte a stress meccanici e di altra natura. La cheratina, una proteina filamentosa, ricca di zolfo, è il principale componente delle unghie. Si trova anche nei capelli e nello strato più esterno dell’epidermide, lo strato corneo. Parlando delle patologie a carico dell unghie si usa il termine onicorressi, fenomeno che può colpire le unghie delle mani, quanto quelle dei piedi.

 

UNGHIE CON RIGHE VERTICALI – LE CAUSE

Le unghie rigate solitamente si manifestano nelle mani. Le cause più comuni comprendono oltre alla fragilità ungueale: i traumi meccanici; il Lichen planus, una malattia dermatologica che riguarda l’epidermide, le mucose del tratto gastrointestinale e le unghie; la presenza di eczemi cronici; l’artrite reumatoide; le vasculopatie; i problemi digestivi; carenze di vitamine A, E, C e B6 e minerali ferro, zinco, selenio, rame, fosforo e calcio; l’anemia; la presenza di allergie; i problemi alla tiroide; i disturbi dell’alimentazione come anoressia nervosa e bulimia; dei trattamenti farmacologici particolarmente debilitanti.

Unghie con sottili righe verticali sono frequenti anche nelle persone anziane. L’increspatura è, in questo caso, un fenomeno legato al processo dell’invecchiamento, correlato all’atrofizzazione della matrice ungueale.

Altra possibile causa delle unghie rigate può essere l’utilizzo prolungato di smalti semipermanenti, trattamento che a lungo andare indebolisce l’unghia. Se le striature sono orizzontali, invece, la causa potrebbe essere l’utilizzo di particolari farmaci, quali antibiotici oppure una carenza di calcio e vitamine A e B. Invece, se oltre alle righe, le unghie presentano anche un colore giallo, può essere che ci si trovi di fronte ad una micosi o ad un caso di psoriasi ungueale.

 

LA DIAGNOSI DELLE UNGHIE CON RIGHE VERTICALI

La diagnosi, in tutti i casi appena descritti, avviene attraverso una visita dermatologica. Questa consiste nell’osservazione dell’unghia, anche avvalendosi di strumenti sofisticati quali la videomicroscopia.

Se si sospetta di un’infezione, viene effettuato il prelievo di una piccola porzione dell’unghia che verrà poi sottoposta all’esame microbiologico. Il dermatologo può indicare, inoltre, delle analisi più approfondite. Sempre dietro consiglio e controllo medico, può risultare utile l’impiego di integratori alimentari specifici per unghie e capelli. Questo sintomo può dipendere anche dallo stress.

L’affaticamento fisico e mentale causa la perdita di energia e compromette la corretta funzionalità di alcuni organi, come l’intestino, provocando, attraverso la perdita di vitamine e sali minerali, la formazione di unghie striate.

Nel caso di psoriasi e onicomicosi, invece, occorre che il dermatologo indichi la terapia più adatta, anche con l’utilizzo di smalti specifici e soluzioni topiche.

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità