L’IRCCS Oasi tra i soci della ‘Rete delle Neuroscienze e della Neuroriabilitazione’

IRCCS Oasi Maria SS. di Troina
Migliorare la prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione delle malattie neurologiche

Troina (EN), 29 Giugno 2017

Una interconnessione tra Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) per incrementare le conoscenze e la produzione di evidenze scientifiche spendibili nella pratica clinica.

Ad oggi le malattie neurologiche costituiscono una condizione patologica tra le più diffuse nel mondo, anche a causa dell’invecchiamento generale della popolazione, con evidenti ripercussioni sul piano umano, sociale e soprattutto un crescente carico economico per i sistemi sanitari, per le famiglie e i soggetti che ne sono colpiti.

Dunque diventa sempre più fondamentale aumentare la risposta da parte del mondo medico e scientifico per migliorare il benessere e la qualità della vita della collettività. Della nuova rete, con il supporto del Ministero della Salute, fanno parte i maggiori IRCCS nazionali che operano nell’ambito delle neuroscienze e della neuro riabilitazione e come referente dell’IRCCS “Oasi Maria SS.” è stato nominato il direttore scientifico dell’Istituto, il prof. Raffaele Ferri.

La Rete si propone di stimolare la collaborazione tra gli IRCCS per favorire la diffusione delle informazioni inerenti l’attività̀ clinico-scientifica, e coordinare le azioni a livello internazionale volte ad aumentare il rilievo e la competitività del settore delle neuroscienze e della neuro riabilitazione. Inoltre, ha lo scopo di agevolare e promuovere la ricerca scientifica e tecnologica e le associate attività di formazione negli ambiti più specifici della neuro genetica, la teleneuroriabilitazione motoria e cognitiva e le neuroimmagini, favorendo lo scambio di dati e di risultati scientifici, l’accesso a tecnologie complesse e lo sviluppo di progetti comuni, col fine ultimo di migliorare la prevenzione, diagnosi, cura, e di trasferire i risultati della ricerca nella filiera industriale.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *