Philips al SIRM per una radiologia senza barriere

48° Congresso Nazionale della Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica

Milano, 6 Novembre 2018

Royal Philips (NYSE: PHG, AEX: PHI) sarà anche quest’anno al SIRM, l’evento di riferimento per la Radiologia in Italia, per presentare le soluzioni più avanzate in grado di connettere persone, tecnologia e dati lungo tutto il percorso di cura. A partire dalla diagnosi «First time right» fino a piattaforme integrate e interoperabili per collegare in modo sicuro i pazienti, lo staff clinico e i dati all’interno dei sistemi sanitari.

Gli specialisti Philips accoglieranno i partecipanti presso il Blocco 6 – Padiglione Blu della Fiera di Genova per parlare delle novità nelle diverse modalità in cui l’azienda opera tra cui:

  • The Next MRwave, la famiglia Philips per la Risonanza Magnetica: Prodiva 1.5T, Ingenia Elition 3.0T e Ingenia Ambition, il primo sistema che, grazie al magnete BlueSeal, consente  di diminuire l’utilizzo di elio liquido da circa 1500 a soli 7 litri, contribuendo a ridurre i costi di installazione e salvaguardando una risorsa preziosa per il pianeta;
  • IQon Spectral CT, la prima Spectral CT al mondo con detettore Spectral, che consente una migliore caratterizzazione e visualizzazione dei tessuti, perché è in grado di acquisire dati spettrali in un’unica scansione, senza modificare il workflow e senza alcuna dose aggiuntiva;
  • Soluzioni per l’ecografia complete e disegnate intorno alle reali esigenze cliniche per aumentare l’accuratezza diagnostica e la precisione interventistica. Con le piattaforme evolute Epiq e Affiniti, e grazie all’innovativo ecografo ultra-mobile Lumify, Philips può gestire i differenti bisogni degli operatori sanitari in ambito radiologico. Un punto di attenzione particolare va a Philips AI Breast, una soluzione che si avvale dell’intelligenza artificiale per effettuare la mappatura dell’anatomia del seno durante la fase di acquisizione delle immagini, le quali vengono memorizzate per consentire la revisione sul sistema dopo l’esame. Durante l’acquisizione, infatti, le immagini chiave possono essere contrassegnate per una rapida revisione e, inoltre, possono essere facilmente recuperate le corrispondenti scansioni ortogonali per un flusso di lavoro e una documentazione avanzati;
  • IntelliSpace Portal 10, una soluzione completa per l’analisi avanzata che consente di visualizzare, elaborare, supportare la diagnosi e la comunicazione tra molteplici domini clinici e modalità diagnostiche.

Philips lavora a fianco dei professionisti sanitari, sviluppando soluzioni all’avanguardia che permettano una diagnosi sempre più sicura, a partire proprio dai reparti di radiologia” ha detto Gianluigi Redolfini, Health Systems Marketing Leader di Philips Italia, Israele e Grecia. “Questo significa migliorare e velocizzare gli esami, garantendo al tempo stesso una produttività e una qualità delle immagini di livello superiore per permettere al personale di concentrarsi su ciò che è più importante, ovvero il miglioramento della cura del paziente.

Venerdì 9 novembre alle 14:15 Philips aprirà le porte della Sala F per un Simposio sull’Imaging Avanzato, dove si parlerà di MR Compressed SENSE e di IQon Spectral CT, con il Prof. F. Triulzi e il Dr G. Conte del Policlinico Milano e R. Raaijmakers, CT Clinical Scientist di Philips. Per iscriversi e per ulteriori informazioni clicca qui https://www.philips.it/healthcare/about/events-calendar/sirm

 

Royal Philips

Royal Philips (NYSE: PHG, AEX: PHIA) è un’azienda leader nel campo della salute e del benessere, il cui obiettivo è migliorare la vita delle persone e facilitare l’intero iter della cura dal sostegno di uno stile di vita sano alla prevenzione, dalla diagnosi precoce al trattamento fino alle cure domiciliari. Philips si avvale di una tecnologia avanzata e di una profonda conoscenza degli aspetti clinici e delle esigenze del consumatore per fornire soluzioni integrate. L’azienda, con headquarters in Olanda, è leader nell’ambito della diagnostica per immagine, dell’interventistica, del monitoraggio del paziente e dell’informatica applicata alla sanità, delle soluzioni per il benessere delle persone e della cura a domicilio.

Philips, con vendite generate dal business HealthTech pari a 17.8 miliardi di Euro nel 2017, conta circa 77.000 dipendenti in oltre 100 paesi. Tutte le notizie relative a Philips sono disponibili su www.philips.it/newscenter.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *