L’incontro, promosso da Innovazione per l’Italia con il patrocinio di AiSdeT, intende approfondire domande cruciali per l’empowerment dei cittadini e per abilitare i servizi territoriali e i relativi processi di cura e assistenziali.


La relazione tra il cittadino-paziente-persona con l’istituzione sanitaria e con i suoi professionisti è usualmente “asimmetrica”, spostata, cioè, verso i primi in termini di “potere”. E’ importante capire quali potrebbero essere le prospettive concrete, gli spazi, gli strumenti e gli impegni del sistema per il pieno sviluppo dell’“empowerment” e della “partecipazione attiva” dei cittadini. Nello stesso tempo, quali potrebbero essere le prospettive concrete e gli strumenti per rendere più competente e più abile l’organizzazione ed il professionista nell’ambito degli orientamenti culturali e dei comportamenti orientati alle “clinical humanities”.

L’incontro, promosso da Innovazione per l’Italia (www.innovazioneperitalia.it), con il patrocinio di AiSdeT (www.aisdet.it), intende approfondire domande cruciali per l’empowerment dei cittadini e per abilitare i servizi territoriali e i relativi processi di cura e assistenziali.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *