Il DL Semplificazioni, che snellisce gli iter burocratici e modifica il Codice degli appalti, è stato convertito dal Parlamento lo scorso 9 settembre.
Le novità introdotte dal Decreto sono molteplici e vanno dal campo degli appalti, all’edilizia, fino alla digitalizzazione delle procedure amministrative. L’obiettivo è snellire la burocrazia che attanaglia imprese e contribuenti nel rapporto con gli organi della P.A.
In particolare, il nuovo Decreto chiede alla P.A. di adottare il digitale in vario modo entro il prossimo 28 febbraio, ma è anche vero che alcuni interventi del DL Semplificazioni sul Codice Appalti possono portare a confusione sulle regole da adottare in materia di contratti pubblici per il sovrapporsi di norme temporanee sul quadro legislativo generale,
Il webinar promosso da Innovazione per l’Italia, in collaborazione con AiSDeT, intende avviare un primo confronto per enucleare gli aspetti centrali del Decreto Semplificazioni e insieme comprendere come impatta sul quadro normativo vigente.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *