Alcune malattie infiammatorie croniche intestinali colpiscono più di 5 milioni di persone nel mondo e oltre 200 mila persone in Italia. E’ stata avviata la sperimentazione di un nuovo trattamento farmacologico per curare la colite autoimmune. Ne parliamo con Simona Ronchetti, professoressa di Farmacologia del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Perugia, autrice dello studio.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità