E’ allarme in Sicilia per la carenza di sangue. I donatori sono in attesa ma mancano i medici prelevatori. E’ un dramma per i talassemici per chi soffre di emoglobinopatie e drepanocitosi. Una nota congiunta, indirizzata ai presidenti di Camera e Senato, al presidente del Consiglio, al ministro della Salute e alle autorità sanitarie è stata inviata da Raffaele Vindigni, presidente di “United Onlus”, la Federazione Italiana Talassemia, Drepanocitosi e Anemie rare e Filippo Meli, presidente di “Fasted Sicilia Onlus”, la Federazione Associazioni Siciliane di Talassemia, Emoglobinopatie e Drepanocitosi. Ne parliamo con loro.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità