Home » Tumore alla vescica: scoprirlo e curarlo in tempo

Il tumore alla vescica è secondo solo al tumore alla prostata. Vediamo come riconoscerlo e trattarlo. Ne parliamo in occasione dell’Urology Week promosso dalla Società Europea di Urologia con Nicola Pavan, dirigente medico della Clinica Urologica del Policlinico Giaccone di Palermo.

 

INTRODUZIONE

La vescica è un organo cavo dell’apparato escretore che si trova nella parte bassa dell’addome, la cui funzione è quella di raccogliere l’urina, il liquido di rifiuto prodotto dai reni. L’urina passa dal rene alla vescica attraversando un lungo tubicino detto uretere, poi lascia la vescica passando in un tubicino più corto (l’uretra).

 

Chi è a rischio di tumore alla vescica?

La neoplasia della vescica è una patologia trasversale che colpisce sia uomini, sia donne con un’incidenza significativa nei pazienti con un’età compresa dai 60 ai 70 anni

 

I sintomi del tumore alla vescica  

Sicuramente il sintomo più importante a cui prestare attenzione è la presenza di sangue nelle urine, ovvero l’ematuria, che colpisce uomini e donne. La si riscontra, infatti, nell’80-90% di coloro a cui è stato diagnosticato un tumore vescicale. 

I sintomi più comuni che compaiono in caso di tumore alla vescica sono:

  • sangue nelle urine,
  • disturbi della minzione,
  • mal di schiena,
  • dolore pelvico.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità