Gli anemici soffrono spesso di un grado variabile di stanchezza, mancanza di concentrazione, maggior predisposizione alle infezioni. Scarsa è la loro qualità di vita, percepita e reale. Tra il 20 e il 25% della popolazione italiana soffre di anemia, tra questi non solo adulti ma anche bambini in età prescolare, scolare, donne in gravidanza e anziani. Come si riconosce e come si cura? Ne parliamo con Andrea D’Alessio, responsabile dell’Unità Operativa di Medicina Interna e Oncologia e Day Hospital Oncologico del Policlinico San Marco di Zigonia (Bergamo) – Gruppo San Donato.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità