In Italia sono circa 3 milioni le persone che soffrono di disturbi dell’alimentazione di cui circa 2,3 milioni sono adolescenti. L’isolamento e le scarse interazioni sociali dovute al periodo di lockdown per contenere la diffusione dell’infezione da Covid-19 ha contribuito ad un aumento. Quali sono i principali disturbi e qual è il percorso per uscirne? Ne parliamo con Carmelita Russo, psicoterapeuta e neuropsichiatra infantile e Graziella Trovato, psicoterapeuta e psicologa, entrambe del reparto di Neuropsichiatria infantile dell’ospedale di Acireale, Asp 3 di Catania.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nome-foto
Pubblicità