Home » Midollo osseo: come diventare donatore attraverso internet
Diventare donatore di midollo osseo con un semplice click da casa. La Sicilia è la settima regione dove è partito il programma che permette di gestire in remoto il processo di selezione del donatore volontario di sangue, emocomponenti e cellule staminali emopoietiche.

MIDOLLO OSSEO E DONAZIONE SU INTERNET

Diventare donatore di midollo osseo con un semplice click da casa. Vediamo di cosa si tratta.

Ne parliamo con Ettore Pagoto, responsabile del Registro di midollo osseo Regione Sicilia.


IL PROGRAMMA

La Sicilia è la settima regione italiana dove è partito il programma di “Digitalizzazione e gestione in remoto del processo di selezione del donatore volontario di sangue, emocomponenti e cellule staminali emopoietiche”.

Il programma è gestito dal Registro regionale di midollo osseo che ha sede al CRT Sicilia, e con la direzione scientifica di Giorgio Battaglia, del Ministero della Salute, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità.

DI COSA SI TRATTA?

È un programma volto a migliorare l’efficienza, l’efficacia e la qualità del processo di selezione del donatore di sangue e di cellule staminali emopoietiche mediante l’introduzione di soluzioni digitali e organizzative.

L’iniziativa,  finalizzata a incrementare il numero dei donatori di midollo che a causa della pandemia ha registrato un brusco calo, è sostenuta dall’ARNAS Civico, diretta da Roberto Colletti, che ha autorizzato l’adesione del CRT al programma ministeriale.

A COSA SERVE IL MIDOLLO OSSEO?

All’atto della nascita le cavità ossee sono interamente occupate da tessuto mieloide, midollo rosso, che in seguito viene progressivamente sostituito da tessuto adiposo, midollo giallo.

Esistono, infatti, 3 tipi di midollo osseo:

rosso che ha il compito di formare gli elementi figurati del sangue;
• giallo prevalentemente formato da grasso e, in particolari circostanze, può trasformarsi in midollo rosso a funzione emopoietica;
 gelatinoso è presente unicamente nelle persone anziane.

POSSONO DONARE TUTTI?

Per potere diventare un donatore occorre avere un’età compresa tra i 18 e i 35 anni, buone condizioni generali di salute, e un peso superiore ai 50 kg.

Nel Registro si può restare iscritti fino all’età di 55 anni.

Il progetto, operativo anche in Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto, Emilia Romagna, e Friuli, prevede, attraverso l’utilizzo di piattaforme informatiche dedicate, il reclutamento “da remoto” dei candidati donatori e il successivo auto-prelievo di un campione salivare attraverso un kit inviato a domicilio.

Per aderire al programma occorre fare la pre-iscrizione on line sul sito del Registro Italiano di Midollo Osseo

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

Canali 15 e 81 del DGTV in Sicilia

Pubblicità